Il puro genio

Posted by EdTv | Brodo | venerdì 24 Agosto 2007 13:11

http://gemellek.blogspot.com/

horde66630_profughidc4.jpg

12 Comments »

  1. Comment di Antonello — 24 Agosto 2007 @ 14:05

    Gagliardissimo. Sperando che il RIS di Parma non risolva tutto subito.

  2. Comment di S.B. — 24 Agosto 2007 @ 14:24

    Chi di fotomontaggio ferisce… 😉

  3. Comment di passeroad — 24 Agosto 2007 @ 14:34

    Concordo in pieno.
    Idolo

  4. Comment di Nando — 24 Agosto 2007 @ 16:15

    Lo so che non centra molto, ma se c’è una cosa che mi fa incazzare è il risalto che i media danno a questo (efferatissimo) crimine trasformato ormai in pura pagliacciata.

    Esiste solo Garlasco.

    Dal corriere di ieri:

    GORGO AL MONTICANO (Treviso) — Si cerca una banda. Non un singolo pazzo sanguinario. Ma almeno tre, quasi certamente quattro persone, se non di più. Criminali organizzati o, quantomeno, preparati e pronti al peggio. Non solo feroci. Di più. Hanno «lavorato» indossando guanti da cucina, hanno immobilizzato le loro vittime tenendoli per i polsi e per le caviglie, si sono presentati all’assalto con una spranga di ferro e con tutta probabilità spevano che Lucia e Guido Pellicciardi di solito non chiudevano a chiave la porta di casa. Il solo dettaglio non calcolato, l’unico che a loro interessava, era la possibilità che le due povere vittime non avessero le chiavi della villa da svaligiare. E i Pellicciardi quelle chiavi sembra non le avessero davvero, perché erano i giardinieri più che i custodi di Villa Durante, anche se la loro presenza nella dependance rappresentava comunque, almeno in teoria, un deterrente per i malintenzionati. E invece la banda non si è minimamente preoccupata di quella coppia «senza storia», come l’ha definita ieri il procuratore di Treviso Antonio Fojadelli per spiegare che nel passato dei due si può scavare in profondità senza trovare una sola macchia, né un torto, né un minuscolo motivo che porti a un eventuale nemico. In sostanza si continua a «non escludere nessuna ipotesi », come ha spiegato una volta di più il pubblico ministero Valeria Sanzari.
    Ma la pista privilegiata, quella ritenuta più plausibile, è l’assalto in villa finito nel sangue. «L’efferatezza usata ricorda molto le operazioni di pulizia etnica nei Balcani» si spinge a dire un investigatore. Una crudeltà rivelata anche dall’esito dell’autopsia. Il medico legale Massimo Montisci ha individuato l’arma del delitto (mai trovata) in un oggetto metallico pesante (tipo spranga) di circa tre centimetri di diametro, che sulla parte finale era modellata a forma di «c» e alle estremità della «c» c’erano delle alette molto corte. Qualcosa di compatibile con un piede di porco, arma usata anche dai rapinatori che a Ferragosto avevano assaltato una villetta della zona (a Spresiano) picchiando e rapinando marito, moglie, figlia disabile e badante. I Pellicciardi, sorpresi nel sonno, sono stati immobilizzati (da mani, non da corde) e torturati per una mezz’ora con pugni e piccoli tagli profondi due-tre centimetri prima di essere uccisi. Lei, seviziata con atrocità anche nelle parti intime, è morta un quarto d’ora prima di lui con una sprangata alla fronte. Lui è stato ucciso con una torsione del collo. Nella camera del massacro gli assassini pare non abbiano lasciato tracce utili alle indagini: del loro passaggio finora sono state trovate soltanto impronte di guanti da cucina.Maè anche vero che i rilievi scientifici dei carabinieri del Racis sono appena cominciati. Come le perquisizioni nel Trevigiano, come i pattugliamenti (in aumento perché da Roma stanno arrivando una sessantina di uomini in più fra polizia e carabinieri). «Li prenderemo. Dobbiamo prenderli» dicono in procura. Nessuno osa aggiungere l’altra frase che viene in mente, «prima che succeda un’altra volta».
    Giusi Fasano

  5. Comment di michelangelo merisi — 24 Agosto 2007 @ 16:19

    lA SANA PROVINCIA ITALIANA…..TUTTO IN FAMIGLIA……CASA!CHIESA! GALERA !CORONA!

  6. Comment di e.STRADAioli — 24 Agosto 2007 @ 16:52

    Forse erano in buona fede… nel senso che forse avrebbero talmente tanto avere una foto assieme alla cugina da mettere con i fiori che… [mentre scrivo queste righe mi rendo conto dell’assurdità del tutto e del fatto che come mi dicono tutti sono sempre troppo buono]… Beh, io Photoshop so usarlo… vado a scaricarmi la foto delle 2 gemelline…

  7. Comment di Ant — 24 Agosto 2007 @ 23:10

    Minchia! Tristi loro e chi le ha messe alla gogna

  8. Comment di Luca Moretto — 25 Agosto 2007 @ 00:03

    a volte mi vergogno di essere italiano…

  9. Comment di dree — 25 Agosto 2007 @ 17:24

    stradaioli 😀

  10. Comment di tuttapepe — 26 Agosto 2007 @ 11:26

    La verita’ e’ che la gente sta andando fuori di testa, tutti i giorni succede qualcosa, io li guardo i tg, ma a volte penso che se ne parlassero meno, forse ( ma non credo!) almeno gli emulatori calerebbero.Le gemelle anoressiche pensano di sfondare cosi’, e anche se non sono colpevoli del fatto, vengono giudicate per quello che mostrano! Un saluto.

  11. Comment di il.poeta — 27 Agosto 2007 @ 14:17

    Lo hanno gia’ fatto il fotomontaggio con Zico?

  12. Comment di prostata — 30 Agosto 2007 @ 23:03

    Un’altra occasione persa per mettermi a imparare a usare Photoshop decentemente, uff…

RSS feed for comments on this post. TrackBack URI

Leave a comment