Tana

Posted by admin | Brodo | lunedì 29 Settembre 2008 15:47

Era circa un mese.
Un mese di piccoli stronzetti sparsi per la casa.
Sulle lenzuola.
In bagno.
Dietro a ogni angolo.
Sui libri sparsi per terra.

In più, rumori molesti traletravi.

Eravamo convinti di averlo debellato
perché non dava più segni del suo passaggio.

Avevamo anche rotto un termometro al mercurio
spargendo tantissimo mercurio per la casa.
Nella speranza che lo ingurgitasse e morisse.

Abbiamo anche piazzato alcune trappole cruelty free.
Senza successo.

Per catturarlo c’è voluta una puntata di Uomini e Donne:
esattamente durante un’esterna in un parco giochi tra gli autoscontri,
la trappola è scattata.

immagine12.jpg

Naturalmente tutti i miei fedeli lettori,
e gli amanti di Bret Easton Ellis,
avranno capito il perché della scelta di una trappola
che mantenga in vita il topo.

Ah, altra cosa,
la caccia al topo è stata la cosa che più mi ha occupato
professionalmente in questi mesi di torpore.
Ora è finita.
Si ricomincia a scrivere.

Il topo è stato catturato sulle note dei Modest Mouse

7 Comments »

  1. Comment di kross — 29 Settembre 2008 @ 15:59

    tu lo sai che io sono topofobica vero?

  2. Comment di plenum02 — 29 Settembre 2008 @ 16:09

    ma zio gat… anzi zio sordo.. 🙂

  3. Comment di boiazza — 29 Settembre 2008 @ 16:26

    si può affermare che la montagna ha partorito il topolino?

  4. Comment di Oliver — 29 Settembre 2008 @ 17:56

    Una scena memorabile. Grazie per avermela ricordata.

  5. Comment di titus — 29 Settembre 2008 @ 18:10

    successo uguale uguale uguale

  6. Comment di barbara23 — 30 Settembre 2008 @ 09:36

    Uh.

  7. Comment di zazie — 30 Settembre 2008 @ 10:31

    eccezionale

RSS feed for comments on this post. TrackBack URI

Leave a comment