Fabrizio Corona, Blog e Diario Aperto

Posted by admin | Brodo | martedì 3 Luglio 2007 19:09

Forse questo post sarà lungo, non ho ancora deciso.

Allora uno degli elementi di forte contraddizione all’interno della ricerca che ho appena condotto è una sorta di ambiguità tematica del blogger rispetto agli altri media.
Il blog riceve indici di fiducia molto alti, sfiorando l’80%. Indici impensabili per gli altri media, soprattutto per la televisione che ottiene poca fiducia.

fiducia_diario_aperto

La natura ambigua però emerge nel momento in cui il palinsesto del blog, spesso e volentieri, è un prolungamento di fonti provenienti dai media tradizionali. Come la televisione per esempio.
Nonostante peraltro si dichiari che da quando si frequentano i blog si guarda molta meno televisione.

diario aperto distribuzione del tempo

Nulla di grave. Anzi.
La comunità di attitudini è il luogo dove nasce il confronto critico. Un tempo era il cineforum, il supermercato, la piazza.
Ora molte di queste comunità che fanno dello spettatore un ricevente attivo si sono spostate su web.
Un tempo con usenet poi i forum.
Ora ai forum si sono affiancati i blog.

Pensate a Lost. La “Lunga Coda” di Lost che ha permeato i blog dell’intero globo è alla continua ricerca di una sorta di prolungamento digitale dell’anello centrale che inizia e finisce nei 40 minuti dell’episodio.
Senza i blog, “Lost” non sarebbe “Lost”. E questo vale per Heroes e molte altre serie dove il contenuto generato dagli utenti è altissimo.

In questi giorni al mio blog sono accadute cose strane.
La prima in senso assoluto è un aumento mostruoso degli accessi.
Questo blog tendenzialmente viaggia attorno a una media di 400 visitatori unici distribuiti in modo piuttosto uniforme nelle 24h della giornata.

Questo invece è il grafico relativo agli accessi di ieri.

visite edtv

Rimango piuttosto di stucco.
Guardo le Keywords di accesso e scopro questo:

parole chiave corona

Allora, gli accessi sono alti perché:

– mi sto occupando del caso Corona
– ho scritto del rap di Corona, “Ostaggio dello Stato”
– sono posizionato al primo posto su Google per l’area semantica dedicata al singolo rap

Ma il picco delle 22? Come si spiega?
Eccolo spiegato:

lucignolo

Ieri sera Lucignolo Bella Vita aveva come servizi portanti una serie di scoop, interviste e materiale inedito su e di Fabrizio Corona. Compreso l’intervento a Radio 105 da Leone di Lernia dove si faceva ascoltare il pezzo di cui ho parlato due post fa.

Io, in questo caso, sono un prolungamento dell’immaginario televisivo. Sono l’ambiente digitale dove prolungare il servizio di Lucignolo e mantenere viva l’agenda setting del Caso Corona.

Alcune considerazioni.

A parte il fatto che da professionista del web, la prima considerazione che faccio è Corona sta perdendo tutta la propria “coda lunga” nel web, senza che nemmeno se ne sia accorto. Non la sta massimizzando e rendendo profittevole (se vuole gli posso dare una mano 😉 n.d.r.)

Eliminato questo problema di tipo business. Le considerazioni che possiamo fare sono infinite.
La principale è che questo blog ha toccato i propri picchi su due eventi riguardanti i media tradizionali:
il post su Momo e Fondanela
il post su Corona

Ovvero il successo massimo, questo blog lo ha raggiunto quando ha fatto da specchio e, ripeto, da prolungamento delle proposte mainstream.

Altra cosa: se 150 persone sono arrivate in questo blog da Google attorno alle 22 e 20 significa che 150 persone non hanno aspettato nemmeno la fine del servizio sul nuovo singolo in uscita per approdare qui.

…continua

P.s. Vi lascio con le statistiche di oggi, esattamente identiche a quelle di ieri:

statistiche_oggi.jpg

keywords_oggi.jpg

20 Comments »

  1. Pingback by Il blog di Morbìn » Intanto, nel sottobosco dei cialtroricercatori… — 3 Luglio 2007 @ 21:53

    […] [Leggasi ‘cialtroricercatori’: Edtv e il medesmo autore di Morbìn] Ecco un post magistrale del signor Enrico Marchetto a proposito del comportamento dei navigatori, dei blog e della coda lunga di Google e della rete in genere…: “Ore 22: fine del servizio di Lucignolo…”. Scrive Marchetto: “Ieri sera Lucignolo Bella Vita aveva come servizi portanti una serie di scoop, interviste e materiale inedito su e di Fabrizio Corona. Compreso l’intervento a Radio 105 da Leone di Lernia dove si faceva ascoltare il pezzo di cui ho parlato due post fa”. Leggi tutto il post del signor Marchetto. Nissun comento ancora » […]

  2. Commento by R. — 3 Luglio 2007 @ 23:04

    Ecco dove si vede che sei un sociologo, come dicono qui spot on.

  3. Commento by S.B. — 4 Luglio 2007 @ 06:33

    ci sarebbe da farne un lavoro con Adsense su questi visitatori “saltuari”…

  4. Commento by plenum del pont — 4 Luglio 2007 @ 08:22

    secondo me dovresti fare il pubblic relation di corona, allora si prenderebbe un botto di soldi! chau marchetto, ponte te salutan!

  5. Commento by gnello — 4 Luglio 2007 @ 09:02

    post ineccepibile dal punto di vista sociologico, come sempre.
    Un punto però: non ti inquieta essere visitato da chi cerca info su fabrizio corona?
    Non c’è un modo, per un blogger, di seppellire questa non-notizia?

  6. Commento by EdTv — 4 Luglio 2007 @ 09:36

    non mi inquieta né più né meno
    di chi approda qui cercando “fare sega senza mani”

    almeno con Corona ci trovo un senso

  7. Commento by Alberto Mucignat — 4 Luglio 2007 @ 09:55

    se tu avessi 10k visite al giorno, forse non ti saresti mai accorto di questo “effetto Corona”…

    ma è proprio questo il punto: noi siamo imparagonabili ai mainstream, che possiamo solo accontentarci di esserne la lunga coda.

    ne avevo parlato anch’io qua:

    http://www.mucignat.com/blog/archives/613-Blog-succubi-dei-mainstream-media.html

    ciao, Alberto.

  8. Commento by sisterB — 4 Luglio 2007 @ 15:12

    nn vedo specifiche sui diritti d’autore. lasci il ragionamento per il primo sciacallo che passa?

  9. Commento by Neo-Geo — 5 Luglio 2007 @ 02:58

    http://it.youtube.com/watch?v=C2ZFclfEMuE

    “Mika Brzezinski, conduttrice della trasmissione Morning Joe della rete Msnbc si è rifiutata di dare come prima notizia la scarcerazione di Paris Hilton. Si è scusata a nome della rete con i tre milioni di telespettatori: “Mi devo scusare per la nostra notizia di apertura. Io odio questa storia. Non credo che dovrebbe essere la nostra apertura.” Ha poi cercato di bruciare con un accendino il foglio con la notizia, non c’è riuscita, allora lo ha inserito nel tritadocumenti.”

    Questo è rivoluzionario.

  10. Commento by gnello — 5 Luglio 2007 @ 11:07

    già, anche se si teme sia stata una trovata decisa prima, perchè pare che i colleghi sapessero e la imbeccassero per questo siparietto.
    E perchè per tutto lo spazio, poi, alla fine, si è parlato comunque di Pard Hilton.
    Pare… non so. Mi aspetto di tutto…

  11. Pingback by Luca Mondini - » Web e media nemici amici — 5 Luglio 2007 @ 21:30

    […] Alberto, partendo da un post di Enrico, dice: La cosa interessante è che a questo punto possiamo osservare che non esistono due sfere di informazione disgiunte e contrapposte, cioè i mainstream media e i blog. Forse semplicemente il sistema dell’informazione è completamente cambiato. […]

  12. Pingback by Simbiosi — Kurai - Il Blog di Federico Fasce — 6 Luglio 2007 @ 10:25

    […] In molti si sono stupiti per un particolare risultato dell’inchiesta Diario Aperto, condotta su un campione non rappresentativo dei blog italiani (e su cui, casomai vi interessasse, ho scritto un pezzo per Apogeo). Il particolare in questione, sottolineato in questo bel post da Enrico Marchetto, è il fatto che i blog utilizzerebbero come fonti preferenziali proprio i mass-media, perdendo molto di quell’effetto che potrebbero avere sull’agenda setting (vero o presunto poco importa in questa sede) dell’informazione tradizionale. In realtà quanto emerge dalla ricerca non dovrebbe sorprendere più di tanto. […]

  13. Commento by baotzebao — 6 Luglio 2007 @ 10:42

    Le confermo, caro socioReale, che persino qui, nella placida e infida austria, a 2004 metri sul livello, il Suo postCorona ha fatto sballare le mie povere statistiche. Più gente su Bao per Lui che per Chiunque Altro. Ah tempora, ah More!

    La consolazione sta nel fatto che centinaia di persone, per cercare C hanno trovato Aumm Aumm. Spero incida sul suo bilancio.

    E che ci paghi le cena…

    Bai Bao

    Valerio

  14. Commento by EdTv — 6 Luglio 2007 @ 10:50

    Alii bella gerunt, tu felix Austria nube

    beato te.

  15. Commento by silvio — 7 Luglio 2007 @ 22:03

    ehi ragazzi qualcvunoi si e’ cimentato per fare una pagina a fabrizio corona:
    http://www.corona.altervista.org

  16. Commento by FABRIZIO CORONA — 9 Luglio 2007 @ 00:30

    CIAO RAGAZZI

  17. Commento by D4rKr0W — 9 Luglio 2007 @ 19:33

    Adesso riesco a capire perchè la gente arriva sul mio sito cercando “il benzinaio”. La gente muore nei modi più assurdi, per i motivi più stupidi e tu dopo aver sentito la notizia cosa fai? Cerchi su Google. Naturale.

    Adesso che ho capito come funziona la cosa conquisterò il mondo.
    Vado a scrivere un post sui rom taccheggiatori.

  18. Commento by puffa — 13 Dicembre 2007 @ 22:35

    ciao…………….fabrizio sei bellissimoooooooooooooooooooooo!!!!!!….sei stupendoooooo!!!1

  19. Commento by Lella — 22 Marzo 2008 @ 10:26

    Fabrizio Corona è stato “tradito” da qualche suo ex amico , altrimenti non si spiegano certe accuse.. da sempre il mondo dello spettacolo a le sue regole. Le scrisse in un libro (introvabile)il produttore Rody Mirri nel “Triangolo del potere” per fortuna si possono leggere dei stralci di questo libro scandalo su Dagospia e si capirebbe che Fabrizio Corona altro non è che un ottimo manager di se stesso.

  20. Commento by AlEsSiA — 15 Ottobre 2009 @ 18:03

    Buonasera a tutti.
    Premetto che non mi esprimo in merito a statistiche o altro del genere, ma mi limito ad esprimere un parere puramente personale da telespettatrice tv.
    Sarò schetta e diretta perchè sono stanca di vedere e sentire le sue parole, le sue c*****e.
    Il Corona in questione non merita di avere tutta l’ attenzione che gli viene data. E neanche la mia in questo momento. A mio avviso, non ne meriterebbe neanche un briciolo.
    E’ la classica persona che approfitta “del suo momento di gloria”, dell’unico che riesce a strappare una volta ogni 4 mesi. Ogni volta che finisce di scontare la sua pena. Rende ogni tipo di programma nel quale viene opsitato un “trash” e ciò mette in ginocchio la fama della televisione italiana nel mondo.
    Si certo, è abbastanza apprezzato dalle ragazzine o dai classici bellocci che cercano di imitarlo in tutto e per tutto, ma se spostassimo lo sguardo verso un altro tipo di pubblico, lo stesso che adula i grandi della nostra televisione, ci accorgeremmo che di Corona si ha una bassa -per non dire pessima- considerazione.
    Come può una persona condannata a reclusione essere ospite di un programma tra i più seguiti il giorno dopo la sentenza?? Direste voi.. audience? denaro? Forse.. Ma la gente è stanca di assistere a queste porcherie.. stanca di lui. Ovvio, ci sono mille linee di pensiero contrarie alla mia, ma ripeto, ho voluto esprimere semplicemente un gusto personale da telespettatrice che ancora si diverte andando a caccia dell’ultimo gossip -divertente- in tv.
    Saluti

RSS feed for comments on this post. TrackBack URI

Leave a comment