Il giorno in cui

Posted by EdTv | Brodo | giovedì 22 Febbraio 2007 16:10

Il giorno in cui il governo cade.
Il giorno in cui l’Italia presenta il logo più brutto della storia dei loghi e il portale turistico più brutto del mondo.
Il giorno in cui Roby Baggio apre un blog

Giusto quel giorno io decido di partecipare a una catena di Sant’Antonio su Web.
Chiamata “le mie 5 manie“.
Ovviamente di manie non ne ho 5.
Ne ho molte di più.
Ma questo mi chiedono.

1) dormo sempre stringendo un fazzoletto di stoffa nella mano sinistra sotto il cuscino. Questo accade da 31 anni.

2) piscio sempre seduto. Sempre. Nei luoghi pubblici quando sono costretto a farla in piedi, sbuffo.

3) ogni volta che mi trovo di fronte ad un cibo confezionato controllo la sua tabella alimentare. Se il cibo è cotto e me lo trovo sul piatto cerco di ragionare e di scomporlo mentalmente in percentuali di proteine/carboidrati/grassi. Un po’ come Cypher di Matrix.

4) qualunque persona io incontri, la prima cosa che faccio è scrutarne l’abbigliamento.

5) adoro denudarmi. Senza motivo. adoro travestirmi. Senza motivo. Ma lo devo puntualmente fare. Fa parte della terapia.

Come tutte le catene la dovrei rimbalzare ad altri.
Ma sono omertoso. E odio fare i nomi.
Quindi chi la vuole se la piglia.

Questo post me lo canta Sergio WoW

10 Comments »

  1. Comment di IgorTV — 22 Febbraio 2007 @ 16:18

    Effettivamente il logo iT è un cesso. Pure nell’ accostamento cromatico.
    E te lo dico io che sono daltonico.

  2. Comment di mvittoria — 22 Febbraio 2007 @ 16:53

    L’ho gia’ fatta qui, nei commenti. sbagliando pure il post che non c’entra nulla con le manie…
    http://marsaalam.splinder.com/post/10820175

  3. Comment di R. — 22 Febbraio 2007 @ 17:31

    Rientra tutto perfettamente nello stereotipo del sopravalutatissimo “buon gusto italiano”

  4. Comment di Barbara23 — 22 Febbraio 2007 @ 17:56

    Quella che pisci sempre seduto io l’avevo già sentita da qualche parte! ;D
    Per il portale non sarebbe solo da impiccare il grafico, ma pure il copywriter: “Il paese di qualità” è una frase troppo cheap che manco ormai più per i salumi.

  5. Comment di kross — 22 Febbraio 2007 @ 18:07

    anche il punto 1 non e’ una novita’…quanto al punto 4, me n’ero accorta. Sgrunt.

  6. Comment di Axell — 22 Febbraio 2007 @ 19:45

    leggi qui se hai voglia.

  7. Comment di AF — 23 Febbraio 2007 @ 10:52

    Il grafico che ha realizzato il logo doveva essere scazzatissimo; ha fissato per qualche minuto il suo mouse, un Logitech, quindi ha prodotto il logo. Poi si è suicidato.

  8. Trackback di Divario Digitale — 25 Febbraio 2007 @ 12:09

    Italia.it un Sito con uno Strano Rapporto Prezzo-Qualità…

    Italia.it è il portale istituzionale(tradotto: pagato da noi) del turismo italiano. Cosa vi aspettereste da un sito costato 45 milioni di euro a cui si sta lavorando da alcuni anni. Probabilmente il meglio per l’interattività, realtà virtua…

  9. Comment di Barbara23 — 26 Febbraio 2007 @ 14:27

    Enrico, permettimi l’accorato appello, ma per tutti coloro che volessero protestare formalmente contro questo logo, c’è una petizione dell’AIAP a cui aderire a questo indirizzo:

    http://sdz.aiap.it/notizie/7311

  10. Comment di EdTv — 26 Febbraio 2007 @ 14:36

    ho già firmato stamattina,
    grazie della segnalazione!

RSS feed for comments on this post. TrackBack URI

Leave a comment