Goers

Posted by Enricoditvdiari | Brodo | mercoledì 19 Aprile 2006 18:41

Uno fa un post parlando del Nodo.
Ci ho fatto pure un diario sul Nodo.
Ci vado ogni fine settimana.

Ma la presentazione che il.poeta mi ha passato non ha eguali:

COCKTAIL IN THE CITY AL NODO
Tutte le domeniche l’aperitivo milanese

Tutte le domeniche dalle 19 l’aperitivo stiloso, come si celebra nei
locali di Milano e di New York.
In pochissimo tempo, il sunday evening del Nodo è diventato un
appuntamento irrinunciabile (e gettonatissimo) per gli spritz-goers e
cocktail-lovers. I segreti del successo sono un vero aperitivo alla
milanese con stuzzicanti piatti e apetizer da accompagnare a vini e
drink. Oltre ad un sound che fa la differenza. In consolle Johnny
Rigas non smette di stupire con una selezione ricercata ed eccitante
di irresistibili pezzi italiani

NODO

Io direi che sarebbe il caso di soffermarci in silenzio su:
– l’aperitivo milanese (ma come milanese cazzo? è in zona industriale a Levada di Ponte di Piave, provincia di Treviso. Cazzo!)
– aperitivo stiloso
– cocktail lover
– spritz-goers
– apetizer
– e un Milano/New York buttato lì…così

Ha musicato sto post un disco a caso di Johnny Rigas

9 Comments »

  1. Comment di utente anonimo — 19 Aprile 2006 @ 20:33

    grande enricoditvdiari!!

    lo sai la cosa che più mi ha lasciato perplesso a parte i vari inglesismi del cazzo (che poi non ho mai capito sta mania di parlare in slang dato che siamo uno dei popoli più ignoranti in materia!!)? beh questo “In consolle Johnny

    Rigas non smette di stupire con una selezione ricercata ed eccitante

    di irresistibili pezzi italiani”…sti stronzi!! Allora faccio una richiesta: potete dire a sta manica di cialtroni che la musica non si è fermata agli anni 70-80? Potete dire a sto cretino (Johnny Rigas Cocainas forse??) che suona esattamente la stessa scaletta che si è sentita in questo tipo di locali negli ultimi 5 anni?

    Potete dire alla manica di stronzi (li odio porca puttana, LI ODIO!!) che frequentano suddetti locali che la smettano di ballare e cantare suddette canzoni?

    Ahhhhhhhh….ora sto molto meglio…grazie!

    Lo Zio CiT

  2. Comment di il.poeta — 20 Aprile 2006 @ 10:05

    Che poi se fosse un aperitivo trevigiano con formaggi freschi e polenta io ci verrei tutti i sunday evening e pure i monday.

    E se c’e’ una cosa pietosa al mondo e’ il salatissimo piatto di riso freddo, o pasta gelida, o insalata misto batterica, che ti prendi sgomitando nei mitici happy hour milanesi.

  3. Comment di il.poeta — 20 Aprile 2006 @ 10:38

    dove minchia e’ sparito il mio commento!??!!?

  4. Comment di krossroads — 20 Aprile 2006 @ 15:35

    dicono che si faccia a gara per entrare per quei meravigliosi apetizer…io che sono cocktail lover non aspettero’ un attimino in piu’ per andare li’ piuttosto che per bere e mangiare piuttosto che…

  5. Comment di utente anonimo — 20 Aprile 2006 @ 21:25

    in consolle, Micheal Perissinotto

  6. Comment di utente anonimo — 20 Aprile 2006 @ 22:39

    Ammmorreee…ma sei famoso….

  7. Comment di krossroads — 21 Aprile 2006 @ 13:58

    ottimo, cosi’ si monta la testa.

  8. Comment di perpepepepe — 11 Gennaio 2007 @ 10:42

    http://www.2night.it/v2/treviso/locali/locali/7884.html

    bè…anche la descrizione che fanno qui è numero uno…ci sarebbero parecchie frasi su cui soffermarsi!!! ( mi son permesso di mettere un link non so se si può o meno…se no chiedo scusa)

  9. Comment di unk — 23 Aprile 2007 @ 20:55

    aperitivo milanese!!areo! si in effetti qsto è un problema di tutti i locali del triveneto…persino a sambughè parlano di stiloseria e concetti utopici di servire i cocktail…ma pensa te..

RSS feed for comments on this post. TrackBack URI

Leave a comment