Luca Dorigo, Melita, Le Iene e la rivoluzione

Posted by EdTv | Brodo | mercoledì 28 febbraio 2007 14:29

Sono giorni di palpabile conflitto sociale.
E questo blog ne risente inevitabilmente.

Il disagio, la rabbia della gente è forte.
Lo si vede dalle statistiche.

Negli ultimi giorni, 3.000 visitatori unici sono passati qui.
E un motivo c’è.

E’ che la gente è stanca.
Davvero stanca.
Il popolo cerca l’emancipazione.
Il popolo cerca la libertà.

3.000 persone sono passate di qui
cercando su Google: Luca Dorigo.

3.000 persone sono un potere.

E come scrisse un giorno Stan Lee:
“With Great Power comes great responsibilty”

Significa un impegno preciso con i miei lettori.
Un impegno a rappresentarli e a soddisfarli.

Da oggi vengono ufficialmente fondate le:

brigate_dorigo.jpg

Per il momento non dico nulla.
Ma sappiate che il potere costituito sta già tremando.
E’ in atto una rivoluzione.

I primi slogan fanno già venire i brividi:

– “basta stare prono, sali sul trono”
– “col mitra contro melita”
– “meno sandinisti, più tronisti”

Le Brigate Dorigo si impegnano a lottare contro la disinformazione in atto contro questo uomo e la sua sincera e proletaria ascesa.

luca-dorigo.jpg

Il sabotaggio del mainstream comincia ora.
Con un’intervista del sottoscritto al nostro Castro, al nostro Zapata, al nostro Josip Broz.
Sarò il vostro Gianni Minà
Utilizzando la stessa metodologia usata con Diario Aperto,
mi rivolgo ai Compagni Lettori “che cosa vorreste chiedere all’ispiratore della lotta?”.

Compagni Rivoluzionari, non esitate!!!!
Scrivete nei commenti tutto ciò di cui avete bisogno per iniziare la lotta (richieste, curiosità, strategie di lotta)

Il materiale clandestino sarà recapitato dal sottoscritto al Politburo Jesolano.
Lui ci indicherà la via.
Lui ci guiderà.

Fischia il vento, urla la bufera. Scarpe rotte, eppur bisogna andar…

Genetliaco dell’Imperatore – puntata n°4 –

Posted by EdTv | Brodo | sabato 24 febbraio 2007 10:48

Per le precedenti puntate:
1) Genetliaco dell’Imperatore – puntata n°1
2) Genetliaco dell’Imperatore – puntata n°2
3) Genetliaco dell’Imperatore – puntata n°3

genetliaco4.jpg
Si ringraziano: Camiceria Narder (si trova a Campodipietra – Salgareda -, la consiglio vivamente), Ralp Lauren per il maglione

La crescita continua. Anche se oggi mi sono bruciato i baffi accendendomi una sigaretta.
‘Ca Troia.

Musica il tutto un pezzo degli Air

I Grandi Maestri: l’agente dei VIP

Posted by EdTv | Brodo | venerdì 23 febbraio 2007 20:44

figurine.jpg

didascalia.jpg

figurine1.jpg

figurine2.jpg

figurine3.jpg

figurine4.jpg

figurine5.jpg

Accompagna il tutto l’ultimo singolo dei Klaxons

Atto Panico a Udine

Posted by EdTv | Brodo | giovedì 22 febbraio 2007 20:28

Video gentilmente offerto da Giorgio Jannis

Il giorno in cui

Posted by EdTv | Brodo | giovedì 22 febbraio 2007 16:10

Il giorno in cui il governo cade.
Il giorno in cui l’Italia presenta il logo più brutto della storia dei loghi e il portale turistico più brutto del mondo.
Il giorno in cui Roby Baggio apre un blog

Giusto quel giorno io decido di partecipare a una catena di Sant’Antonio su Web.
Chiamata “le mie 5 manie“.
Ovviamente di manie non ne ho 5.
Ne ho molte di più.
Ma questo mi chiedono.

1) dormo sempre stringendo un fazzoletto di stoffa nella mano sinistra sotto il cuscino. Questo accade da 31 anni.

2) piscio sempre seduto. Sempre. Nei luoghi pubblici quando sono costretto a farla in piedi, sbuffo.

3) ogni volta che mi trovo di fronte ad un cibo confezionato controllo la sua tabella alimentare. Se il cibo è cotto e me lo trovo sul piatto cerco di ragionare e di scomporlo mentalmente in percentuali di proteine/carboidrati/grassi. Un po’ come Cypher di Matrix.

4) qualunque persona io incontri, la prima cosa che faccio è scrutarne l’abbigliamento.

5) adoro denudarmi. Senza motivo. adoro travestirmi. Senza motivo. Ma lo devo puntualmente fare. Fa parte della terapia.

Come tutte le catene la dovrei rimbalzare ad altri.
Ma sono omertoso. E odio fare i nomi.
Quindi chi la vuole se la piglia.

Questo post me lo canta Sergio WoW

Saturnali

Posted by EdTv | Brodo | mercoledì 21 febbraio 2007 12:56

Ieri.
Esco di casa “contrariato”.
Mascherarsi da “contrariato” è divertente, sbuffi sempre e ti lamenti.

Incontro il postino, mascherato da postino.
Mi intrattengo sempre volentieri.
Ama raccontarmi i nuovi scandali che coinvolgono le poste dopo la privatizzazione.
Approccio anti-aziendalista.
Si merita un caffé e glielo offro.
Sbuffo, accorgendomi che il caffé è aumentato di 10 centesimi.

Salgo in autobus.
Mi siedo accanto a combo di madre più bambina.
Entrambe vestite da maccherone fatto con la gomma piuma.

La gente è in estasi per la bellezza del vestito.
Io entro in sbattimento.
Non capisco le motivazioni che portano un essere umano a vestirsi da carboidrato complesso. Le offro una via di scampo, sporgo la testa e le chiedo:

“Scusi, ma è pasta integrale?”
Non capisce.
“No. E’ di gomma piuma”
Non capisco.

Scendo dall’autobus.
Sento una voce dal megafono che urla: “venite qui, fra poco ci saranno le votazioni per la migliore maschera”
Hanno montato un palco di fronte a Pizza New.
E’ pieno di Power Rangers.
Alcuni in versione Ninja Storm altri invece Mystic Force.
Manca del tutto la Dino Thunder.

data-top-prdt.jpg

E’ quella che preferisco. Perchè le tute sembrano disegnate da John Galliano. E si vede il profilo del pacco.

Giro l’angolo, schivando un signore anziano con le corna di cervo. Pelose.

Un cane vestito da cane abbaia.
Il suono non mi è nuovo. E il cane di un mendicante vestito da mendicante che sosta inginocchiato sempre sotto il mio ufficio.
Dice solo due cose: “buongioooorno” e “graziaaaaaaaa” e protende il bicchiere di carta con le monete pre-introdotte che tiene in mano.

A Trieste negli ultimi anni il numero dei mendicanti vestiti da mendicanti è aumentato parecchio.

A Trieste i mendicanti si dividono in due categorie:

– stanziali
– nomadi

Sembra il mio sussidiario delle medie.

Gli stanziali stanno inginocchiati. Lungo la strada.
Balbettano qualcosa. Con poco successo.

I nomadi sono tutti di colore.
Con la scusa di venderti libelli di poesie africane.
Tentano di fermarti. Ti inseguono. Ti placcano. Tentano di stringerti la mano o di darti il cinque.

Se è agosto e riescono a prenderti la mano sei fottuto.
L’impatto mano contro mano suona più o meno così: “spaciack”.
Scollarle risulta difficilissimo.

I mendicanti sono la gioia delle signore anziane vestite da signore anziane. Che non avendo un cazzo da fare tutto il giorno si fermano a cazziarli. Dialoghi surreali.

L’eco del “buongioooorno” misto all’abbaiare del cane la sento a metri di distanza.
Mi avvicino.
Lo scavalco.
Mi dice: “buongioooorno”. E io ricambio educatamente.
Mi fermo a cercare le chiavi dell’ufficio.

Una signora anziana lo punta.
Rallento la ricerca delle chiavi perchè sento che sta per succedere qualcosa.
La signora anziana non è vestita da signora anziana.
Credo che oggi abbia scelto di vestirsi da “genio stronzo”.
Si avvicina. Gli si mette innanzi.
Il mendicante continua a dire: “graziaaaaa” facendo spuntare la testa e cercando visibilità.
Il cane abbiaia.
“Senti…”
“Buongiooooorno”
“Senti ma tu che sei qui che chiedi la carità…”
“Graziaaaaaaa”
“…e hai bisogno di soldi, perchè non vendi il cane? Lo vendi al mercato dei cani e ti tieni i soldi”

Il mendicante pare pensarci un po’ su. Ma non è così.
“Buongiooooorno”
Riprende come se nulla fosse. Forse non la ritiene una buona idea.

“Vendere il cane”.
“Mercato dei cani”.
Ripeto tra me e me queste parole cercando di capire dove si nasconda il genio.

Salgo le scale.
Tolgo la maschera del “contrariato” e indosso quella dello “speranzoso”.
Apro il browser.
Digito ebay.it
Clicco sul motore di ricerca interno.
Scrivo: “mamma”.

Accompagna il carnevale un bellissimo pezzo dei Trabant, ascoltati live ieri sera

Su ciò che separa un genio da un mona

Posted by EdTv | Brodo | lunedì 19 febbraio 2007 11:59

Sale un tizio sul palco.
Da lontano sembra giovane ma non lo è.

Jodorowsky lo attende e lo fa accomodare.
Gli chiede “qual è il tuo problema”.
Tizio palesa insoddisfazione. Non sa che strada prendere. Dice che si sente sulla strada sbagliata.

Jodo mischia i Tarocchi.

tarocchi.jpg

E come per magia esce l’arcano senza nome. Che i pezzenti chiamano “la morte”.
“Non è la morte, è il cambiamento”. Urla Jodo.

“In te c’è un bambino che sta per nascere. Quel bambino è donna”.
Per un istante ho la sensazione che con un giro di parole gli stia dando del frocio.

Jodo lo fissa.
Lo fa alzare. Lo fa denudare.
Via la maglia. Via la canotta. Via i pantaloni.

Via le mutande.
Il tizio è nudo sul palco.

Jodo lo fa sfilare in mezzo al pubblico.
La gente applaude.

Sale una tizia sul palco.
Jodo la accoglie.
La tizia è imbarazzata (ti credo, cazzo).

“La mia vita è a senso unico. Non mi sento realizzata. Ho problemi sul lavoro”.
Temo già il peggio.
Jodo mischia i tarocchi ed esce “La Papessa”.

Jodo individua la terapia per guarire la donna.

Devi prendere tre monete d’oro,
devi infilartele nella vagina durante il periodo mestruale.
Le monete d’oro intinte di sangue le usi per fare un disegno su un pezzo di carta.
Ci spruzzi della lacca sopra
e tieni in tasca il disegno
“.

Scatta un applauso scrosciante.

Applaudo anch’io ma sono perplesso.
Più che altro mi chiedo dove cazzo si possano trovare tre monete d’oro.
Il Gatto e la Volpe, forse loro.

Mollo Jodo ancora perplesso quando incontro Luca.
Ho già cambiato stand.

Non ci vediamo da secoli.
Un abbraccio. Un bacio.
Reciproci aggiornamenti autobriografici.
Ha la pancia prominente: maneggia software e codici di programmazione senza conoscere la Zona.
Chiacchieriamo. Poi ci salutiamo.

“Ah, ultima cosa, senti mica sai dov’è il padiglione di Agemont? Ho problemi a trovarlo”
“Problemi?”
“Sì cazzo”
Allora, se hai problemi prendi tre monete d’oro.
Le scaldi sul fuoco tenendole con una pinza.
Poi le fai raffreddare sotto lo scroto.
Le tieni lì una settimana vomitandoci sopra una volta al giorno.
Poi fai la giravolta e trovi lo stand

Luca non capisce.
Nonostante tutto sorride e se ne va.
Nessuno applaude.

Accompagna il tutto un vecchio pezzo dei Genesis, Land of Confusion

Genetliaco dell’Imperatore – puntata n°3 –

Posted by EdTv | Brodo | sabato 17 febbraio 2007 12:48

Per le precedenti puntate:
1) Genetliaco dell’Imperatore – puntata n°1
2) Genetliaco dell’Imperatore – puntata n°2

genetliaco3.jpg

Si ringraziano: YSL per la camicia, Richmond per gli occhiali

Musica il tutto un pezzo tratto dal nuovo album dei Tre Allegri Ragazzi Morti

Contenziosi

Posted by EdTv | Brodo | mercoledì 14 febbraio 2007 18:13

Ungheria e Friuli si sono contesi per anni il Tocai.

Molte piazze italiane si contendono la paternità del MittelCiock, dell’Eurochocolate, del GlobalCiock e di tutte le stronzate col cacao massificato.

Mi sa che ci sono molti dubbi anche sulla sbrisolona, l’asparago, il radicchio.

Ah, sì.
Anche sui presunti brigatisti.

ActionCamp – 17 Febbraio – Udine

Posted by EdTv | Brodo | martedì 13 febbraio 2007 11:34

Yo Yo.
Post da nerd per ricordare l’appuntamento dell’Actioncamp a Udine.
Il raduno è previsto per le 17 di Sabato 17.

actioncamp400.png

Esattamente dopo la conferenza…di chi?
Di Jodorowsky.
Sì avete capito bene, c’è Jodorowsky.
E’ incredibile quindi come a un “atto panico” ne segua subito un altro.

Io volevo avvertire gli eventuali partecipanti che da molto tempo non frequento nessun tipo di raduno. Ho smesso. Ma per l’ActionCamp faccio un’eccezione solo perchè è a due passi da Trieste.

Il mio timore a questi eventi è riuscire ad avere contatti umani.
Tanto sono stronzo online così sono abbastanza remissivo dal vivo.
Nevrosi delle più classiche.

Ah, ho anche qualche problema a relazionarmi con i nerd.
Con quelli che indossano la T-Shirt di Linux.
Con quelli che scodinzolano il badge al collo.

Tipo, uno così a me mette soggezione:

256759309_2eb4a4d94c_m.jpg
Grazie a Vanz per la foto

Quindi non arrabbiatevi se me ne sto in disparte.
Certo, non pretendo un dresscode a questi livelli. Però dai c’è Jodo, c’è Mtv…un minimo di stile!
Quindi: Beniamino, Sergio, Luca, Giorgio, Dree e molti altri sono avvertiti

Accompagna l’evento: l’intera discografia dei Franklin Delano

Pagina successiva »